menù

Quali sono i 5 migliori ETF azionari del 2019

16 Settembre 2019

In questo articolo scopriremo quali sono i 5 migliori ETF azionari.

Non tutti gli ETF infatti sono uguali.

Ecco perché non abbiamo una sola ma diverse classifiche e oggi scopriremo quali sono i migliori ETF azionari.

Cosa sono gli ETF

Prima di scoprire quali sono i 5 migliori e i 5 peggiori ETF è necessario ripetere che cosa sono gli ETF.

Sì lo so magari sarò un po’ noioso ma un po’ di ripasso non fa mai male.

ETF è l’acronimo di Exchange Trade Fund, è scritto nel nome dunque che si tratta di una particolare tipologia di fondo d’investimento o Sicav (Società di Investimento a Capitale Variabile).

Gli ETF si riferiscono a degli indici (benchmark) ed è questa la loro peculiarità infatti essi cercano di replicare l’indice al quale si legano con una gestione totalmente passiva.

Nella Borsa questi si acquistano sul segmento ETFPlus nella stessa maniera in cui si comprano le azioni, cosa che così li rende molto semplici da negoziare e utilizzare.

Ad esempio con una sola operazione di acquisto è possibile prendere posizione in tempo reale sul mercato andando ad investire su di un intero indice. 

Cosa significa? Significa che comprando un ETF sul FTSE MIB vado ad investire sull’intero indice guadagnando dal suo andamento generale. 

Proprio questa caratteristica rende gli ETF un ibrido tra fondi ed azioni combinando i punti di forza di questi due strumenti:

  1. La diversificazione tipica dei fondi perché si replica un intero indice
  2. La flessibilità e la semplicità di negoziazione delle azioni.

Questi strumenti hanno rendimenti espressi in variazioni percentuali e possono valere per periodi di breve tempo, uno o pochi mesi, o periodi di tempo più lunghi, per esempio un anno e non hanno scadenza.

Ulteriori vantaggi degli ETF sono a livello di costi.

Infatti questi hanno una commissione totale annua (TER- Total Expense Ratio) ridotta e che viene applicata in base al periodo di detenzione ma soprattutto non scontano commissioni di “Entrata”, di “Uscita” e di “Performance”. 

Un enorme vantaggio se pensiamo invece ad altri prodotti di investimento.

Nel tempo sono stati progettati tanti e diversi ETF e strumenti simili ciò che li differenzia è il sottostante, elemento che ne determina anche la volatilità. 

Si va dagli ETF azionari, valutari, obbligazionari, sulle materie prime o gli ETC – Exchange Trade fund sulle Commodities.

Ci sono poi gli ETF strutturati, ETF che distribuiscono dividendi insomma anche qui la finanza si è divertita.

Ancora non convinti?

Sapete che esistono gli ETN Exchange Trade Note?

Sono titoli di debito che replicano indici non azionari. 

Con così tanti strumenti così il rischio di perdersi e fare confusione è alto per questo in questo articolo ci siamo soffermati sullo scoprire quali sono i 5 migliori ETF sul comparto azionario.

ACCEDI ORA al gruppo Facebook Io Investo dove troverai ogni giorno video analisi dei titoli azionari, rubriche di approfondimento, supporto e assistenza da ben 4 analisti tecnici per l’analisi dei titoli che hai in portafoglio.

Ecco i migliori 5 ETF azionari

So che non resistete più e volete subito scoprire quali sono i migliori cinque ETF, ma prima di andare alla classifica è necessario fare alcune precisazioni sulle analisi condotte.

I risultati sono il frutto di un’analisi condotta in base al rendimento.

I grafici rappresentativi dei diversi andamenti sono stati estratti dalle elaborazioni svolte da JustETF.

Ma scopriamo quali sono i migliori 5 ETF azionari.

Questa top five vede ai primi posti gli indici composti dalle materie prime, in particolare oro ed argento.

Azioni Globale Materie prime DAXglobal® Gold Miners: L&G Gold Mining UCITS ETF 

Qui sotto riportiamo l’andamento ad un anno dell’indice composto dall’ETF L&G Gold Mining UCITS ETF.

Questo ETF in un anno ha dato un rendimento su una media del 46% è quotato in dollari per un prezzo di 26,29 euro e ha avuto un TER in percentuale p. a. dello 0,65%.

In basso il grafico dell’andamento del rendimento di quest’anno qui il suo ISIN: IE00B3CNHG25

Azioni Globale Materie prime  NYSE Arca Gold Miners: VanEck Vectors Gold Miners UCITS ETF

Anche con questo titolo rimaniamo sulle materie prime che quest’anno hanno dato ottime performance.

L’indice ha dato un rendimento medio per il 2019 del 44,37% per un TER percentuale p.a. del solo 0,53% e un prezzo di 27,69 euro.

L’ISIN per questo titolo è: IE00BQQP9F84.

Questo in basso l’andamento del rendimento in euro dell’indice in questo anno.

Azioni Globale Energia S&P Global Clean Energy: iShares Global Clean Energy UCITS ETF

Il bronzo spetta ad un titolo di BlackRock.

Medaglia di bronzo per il comparto energetico e in particolare questo indice replica i 30 titoli azionari più grandi e liquidi che sono impegnati nel campo delle energie pulite.

Un’attenzione e forse responsabilità dei mercati per i temi etici che ci auguriamo prosegua nel tempo.

Ha un TER percentuale p.a. dello 0,65% e un prezzo di soli 5,83 euro per un rendimento del 40,90%.

In basso segue il grafico del rendimento nell’anno in corso e questo l’ISIN: IE00B1XNHC34.

Azioni Globale Materie prime MVIS Global Junior Gold Miners: VanEck Vectors Junior Gold Miners UCITS ETF

Fuori dal podio ritorniamo di nuovo sulle materie prime e questa volta sulle piccole imprese impegnate nell’oro ed argento.

L’ETF ha avuto un rendimento del 39,79% quest’anno per un TER percentuale p.a. dello 0,55% ed un costo del titolo di 30,17 euro.

Qui in basso segue il grafico con l’andamento del titolo e questo il suo ISIN: IE00BQQP9G91.

Trasformati in un vero trader con il percorso da 0 a finalmente Trader, senza commettere quei terribili (e costosi!) errori che io stesso ho commesso 10 anni fa!.

Azioni Globale Informatica NASDAQ CTA Artificial Intelligence: WisdomTree Artificial Intelligence UCITS ETF

Questo titolo arriva quinto, è il primo tecnologico ed è di recente creazione e replica l’andamento delle 15 principali società attive nell’Intelligenza artificiale. 

Ha un costo di 28,10 euro per un TER percentuale p.a. del 0,40% il più basso tra i titoli analizzati.

Il rendimento generale nell’anno è stato del 39,61 % e non sono disponibili statistiche oltre l’anno proprio perché di recente creazione.

Il grafico dei rendimenti sempre in euro per quest’anno è il seguente della figura in basso ed ecco invece il suo ISIN: IE00BDVPNG13.

Ora che conoscete quelli che per il 2019 sono i migliori ETF azionari sta a voi decidere, se amate il settore, investire in questi titoli o se e come diversificare il vostro portafoglio.

Mi raccomando se avete opinioni o se possedete questi titoli e volete raccontarci le vostre esperienze personali con questi ETF scriveteci nei commenti!

Alessandro Moretti

Lascia un Commento

0Commenti

    Lascia un commento