menù

I migliori titoli finanziari del 2019

29 Ottobre 2019

Il mercato si sa, sale e scende, ma quali i 5 migliori titoli finanziari italiani del 2019?

In tempo di trimestrali l’interesse per quelli che sono i migliori titoli finanziari italiani si fa più acceso che mai.

Scoprire quale titolo più di altri è andato meglio in quest’ultimo anno è spesso indicativo di quelle che sono e saranno le tendenze del mercato per i prossimi mesi. 

Prima di addentrarci nella classifica, vi ricordiamo che ogni titolo può rivelarsi strategico a seconda del tipo di profilo di rischio, obiettivo e strategia intrapresi. 

Avete qualche idea di chi è in classifica e soprattutto qual è stato il migliore?

I 5 migliori titoli finanziari italiani del 2019: La classifica

La seguente classifica è stata redatta su una scrematura dei titoli del settore finanziario trattati sulla Borsa di Milano e prendendo come riferimento solamente titoli italiani.

Non ci siamo focalizzati su una specifica categoria né su un particolare tipo di azione.

I criteri in cui sono state classificate hanno preso a riferimento si sono basati su criteri incentrati su capitalizzazione e analisi dei dividendi e YTD.

L’Year To Day rappresenta il rendimento dei titoli da inizio anno.

La classifica ha restituito un insieme di titoli che si sono più di altri distinti per i criteri analizzati. 

Gli screener e i filtri sono stati presi dagli andamenti pubblicati da Investing.com.

Andiamo a scoprire quali sono i 5 migliori titoli finanziari del 2019.

ACCEDI ORA al gruppo Facebook Io Investo dove troverai ogni giorno video analisi dei titoli azionari, rubriche di approfondimento, supporto e assistenza da ben 4 analisti tecnici per l’analisi dei titoli che hai in portafoglio.

Poste Italiane (PST)

Poste Italiane che già si era distinta per essere tra le migliori azioni di quest’anno e quindi non è una sorpresa trovarla.

Il titolo ha continuato la sua ascesa con la conferma della partnership con Moneyfarm.

Di fronte ad una crescita molto buona l’azienda ormai grazie alle diverse soluzioni finanziarie attira sempre più seguito.

Seguito che si conferma nella sua capitalizione e YTD, proprio questo per un valore di 55,5% è il terzo migliore del settore.

Meno ritorno vi è stato per i dividendi che però rispetto ad altri competitor ottengono una valida performance così come i rendimenti al 3,87%.

Il titolo come abbiamo analizzato in un altro articolo un anno fa era quotato a 6,50 euro oggi ha guadagnato 4 euro con una quotazione media di 10,86 euro.

In basso troviamo il grafico riassuntivo dell’andamento del titolo ad un anno dove è evidente il trend di crescita dell’ultimo periodo.

Capitalizzazione di mercato: 14,13 miliardi di euro YTD: 55,5%
Dividendo: 0,44 euro %Rendimenti: 3,87%

migliori titoli finanziari del 2019

Banca Farmafactoring (BFF)

Banca Farmafactoring nasce nel 1985 e nel tempo è diventata l’istituto leader in Europa per la gestione e il factoring pro soluto dei crediti della Pubblica Amministrazione.

Da sempre inoltre banca Farmafactoring è stata molto attenta alla cura ei suoi investitori.

Ad una politica di grande trasparenza ha unito un trattamento economico molto generoso, nel 2018 ha distribuito il 100% dell’utile dell’anno. 

Anche per l’anno in conclusione investire in sue azioni è stato premiante pensate che il rendimento di un’azione dell’istituto è stato del 9,13% il più alto tra tutti i rendimenti del settore finanziario.

Banca Farmafactoring nel piano industriale del 2023 conferma la sua forte voglia di crescere e rimanere leader.

Nel piano si propone anche di consegnare agli azionisti il capitale in eccesso oltre il 15% del total capital.

Il titolo nel 2018 era quotato su una media di 4,50 euro a distanza di un anno viene oggi scambiato per un valore medio di 5,35 euro.

In basso trovate il grafico riassuntivo del suo andamento ad un anno che è stato veramente interessante.

Da novembre 2018 quando era quotato a 4,50 euro è arrivato ad aprile 2019 al massimo di 5,70 euro poi scendere e tornare al valore medio di 5 euro.

Capitalizzazione di mercato: 918,56 milioni di euro YTD: 18,72
Dividendo: 0,54 euro %Rendimenti: 9,13%

migliori titoli finanziari del 2019

Banca generali (BGN)

Nella nostra classifica dei 5 migliori titoli finanziari non poteva mancare Banca Generali.

La banca si è battuta il posto con il Gruppo Generali che ha partecipazioni nella Banca per il 51%. 

L’istituto è inoltre orientato fortemente alla consulenza finanziaria e al settore private.

Nel 2019 risulta essere la prima per dividendo nel settore con un valore dell’1,25% e seconda per YTD con un rendimento da inizio anno del 56,65%

Il rendimento del dividendo è medio alto e pari al 4,40%.

Il titolo dal 2018 era quotato a 18 euro nell’ultimo anno è salito di 10 euro e oggi una sua quota viene scambiata per un prezzo di 28,4 euro euro.

Come possiamo vedere dal grafico in basso quest’ultimo anno conferma il trend di crescita iniziato l’anno scorso.

Capitalizzazione di mercato: 3,29 miliardi di euro YTD: 56,65%
Dividendo: 1,25 euro %Rendimenti: 4,40%

migliori titoli finanziari del 2019

Intesa SanPaolo (ISP)

Intesa SanPaolo in Italia è il primo istituto per numero di sportelli e capitalizzazione di mercato (2014) ed è tra i principali istituti finanziari europei in particolare nell’Europa centro-orientale.

Ha una capitalizzazione di 41,87 miliardi di euro e quest’anno ha chiuso il miglior utile dagli ultimi 11 esercizi con il primo semestre che ha raggiunto il valore di 2,3 miliardi di euro. 

I dividendi inoltre sono più bassi rispetto a quelli di altri rivali come rispetto a quelli qui analizzati: Banca Generali o Banca Farmacatoring ed anche Poste Italiane.

Il suo dividendo è pari allo 0,2%, compensa questo dato un rendimento invece sul podio dei più alti guadagnandosi il terzo posto e uguale all’ 8,67% scalzato per soli 0,13 punti da Equita.

Intesa nel 2018 aveva una quotazione media di 1,99 euro oggi a distanza di un anno il titolo è scambiato a 2,27 euro.

Il titolo infine come appare dal grafico in basso dunque è stato molto movimentato rispetto ad altri titoli dello stesso comparto.

Capitalizzazione di mercato: 41,87 miliardi di euro YTD: 17,14%
Dividendo: 0,2 euro %Rendimenti: 8,67%

Trasformati in un vero trader con il percorso da 0 a finalmente Trader, senza commettere quei terribili (e costosi!) errori che io stesso ho commesso 10 anni fa!

Azimut (AZMT)

La famosa compagnia di asset management con i valori raggiunti in questo 2019 è forse il migliore titolo finanziario del 2019

Le sue importanti performance ci accolgono appena apriamo il sito del gruppo. 

Questa è attiva da 25 anni nel campo degli investimenti (fondi, previdenza) e gestione offre anche servizi bancari di base, servizi alle imprese e un valido servizio di Wealth Management.

Azimut per il primo semestre del 2019 ha raggiunto il suo miglior risultato per i ricavi  pari a 486 milioni con una crescita del +29% sul primo semestre dell’anno precedente,2018. 

Il 2019 è stato un anno da record per il gruppo che ha anche conseguito il suo miglior utile netto da che esiste e del valore di 171 milioni con un aumento di ben il +136%

Per fine anno ha obiettivi molto ambiziosi ma visto il suo andamento e questa sua gold performance non dubitiamo che possa raggiungerlo.

Azimut può contare su una capitalizzazione di 2,57 miliardi di euro.

Il dividendo delle sue azioni è stato il secondo migliore e pari a 1,2 euro superata solo da Banca Generali.

Qust’ultima però battuta sul fronte dell’YTD raggiungendo il valore addirittura del 91,61% e staccando quasi del doppio la controllata del leone veneziano e collocandola al primo posto per questo indicatore. 

Con tanti dati positivi anche i rendimenti quindi non potevano essere da meno posizionando l’istituto al quarto posto con una percentuale del 6,57%.

Il titolo un anno fa nel 2018 veniva scambiato per un prezzo di 11,94 euro adesso viene scambiato a 17,12 euro con un nuovo massimo di questi giorni a 18,22 euro dopo il picco di aprile che aveva crescere il titolo a 18 euro per poi scendere a maggio su 16 euro. 

Azimut di conseguenza si può rivelare un interessante investimento sia per chi ha orizzonti temporali medio lunghi sia per chi opera con intervalli temporali più brevi.

Capitalizzazione di mercato: 2,57 miliardi di euro YTD: 91,61%
Dividendo: 1,2 euro %Rendimenti: 6,57%


Questi sono i 5 migliori titoli finanziari del 2019 secondo i criteri selezionati.

Voi possedevate qualcuna di queste azioni? Quale vi ha sorpreso di più?

Alessandro Moretti

Lascia un Commento

0Commenti

    Lascia un commento