Vuoi diventare un trader professionista? Scopri la Masterclass Professione Trading
menù

Crisi Turismo: Le azioni “DA SPIAGGIA”: 332 miliardi di dollari di valore spazzati via.

9 Luglio 2020

L’ultima tempesta del mercato ha fatto precipitare l’industria dei viaggi globale in un territorio inesplorato.

Dall’alto del mercato dell’S & P 500 il 19 febbraio 2020, le capitalizzazioni di mercato in tutti i settori viaggi, prenotazione, intrattenimento, compagnie aeree, crociere e hotel, sono crollate. 

Il solo settore aereo globale ha visto $ 157 miliardi cancellati dalle valutazioni di 116 compagnie aeree quotate in borsa.

Anche la fiducia degli investitori nelle linee di crociera è diminuita. Tra Carnival, Royal Caribbean e Norwegian Cruise Line Holdings, oltre la metà del loro valore di mercato è evaporata, pari ad almeno 42 miliardi di dollari nella capitalizzazione di mercato combinata.

Crisi Turismo:

Cadute da una scogliera

Poiché la pandemia di COVID-19 si è diffusa in oltre 100 paesi, molti governi hanno implementato ampie restrizioni ai viaggi.

L’impatto tra queste industrie è stato di vasta portata, con alcune valutazioni in calo a quasi un quarto del loro totale precedente.

crisi turismo

Tra le più impattate anche i  vari marchi di prenotazioni di viaggi le cui conseguenze sono state gravi. 

Booking Holdings per esempio, la società madre di Booking.com, Priceline, Kayak e OpenTable, ha visto un calo delle quotazioni azionarie di oltre il 35% dal picco.

Stadi vuoti in tutto il settore dell’intrattenimento, la vendita dei biglietti per concerti, film e altri eventi è calata precipitosamente a causa di cancellazioni o rinvii.

Nel frattempo, si stima che le entrate delle compagnie aeree in tutto il mondo diminuiranno di $ 113 miliardi nel 2020.

In meno di due mesi, il prezzo delle azioni di Delta Airlines è sceso di oltre il 50% in quanto la società prevede una riduzione della capacità del 40%, la più grande della sua storia.

crisi turismo

ACCEDI ORA al gruppo Facebook Io Investo dove troverai ogni giorno video analisi dei titoli azionari, rubriche di approfondimento, supporto e assistenza da ben 4 analisti tecnici per l’analisi dei titoli che hai in portafoglio.

Crisi Turismo:

Addio a molti posti di lavoro

Anche il settore alberghiero è influenzato dall’epidemia globale e, i relativi prezzi delle azioni hanno registrato un crollo significativo. 

Negli Stati Uniti, una stima di $ 1,4 miliardi di entrate sta scomparendo ogni settimana. Se i livelli di occupazione scendessero di appena il 30% quest’anno, l’industria alberghiera statunitense potrebbe vedere cancellati circa 4 milioni di posti di lavoro.

crisi turismo

Crisi Turismo:

Gli aiuti dal governo

Il 25 marzo, il Congresso degli Stati Uniti ha finalizzato un accordo storico che include $ 25 miliardi in sovvenzioni per l’industria aerea. 

Nel Regno Unito, i funzionari stanno fornendo piccole imprese in sovvenzioni per l’ospitalità e il tempo libero che valgono fino a $ 30.000 come parte del suo piano di salvataggio da $ 400 miliardi.

Cina, Germania, Italia e Spagna hanno delineato proposte di miliardi di dollari in risposta a COVID-19. Complessivamente, almeno undici paesi hanno annunciato piani di stimolo insieme alla Commissione europea e al FMI.

Mentre le condizioni migliorano materialmente in tutto il mondo, emergono segnali positivi.

 Le industrie “DA SPIAGGIA” riprenderanno rapidamente con l’arrivo della stagione turistica odierna o sarà una rincorsa lenta e dolorosa?

Trasformati in un vero trader con il percorso da 0 a finalmente Trader, senza commettere quei terribili (e costosi!) errori che io stesso ho commesso 10 anni fa!.

Davide Cassaghi

Lascia un Commento

0Commenti

    Lascia un commento