COME LEGGERE UN GRAFICO? ECCO LE SCALE DEL GRAFICO

Prima di imparare a leggere un grafico di borsa occorre capire esattamente la differenza tra scala aritmetica e scala logaritmica, in quanto sapere questa differenza è molto importante per l’impostazione dei grafici, perché usare una scala al posto di un’altra può cambiare radicalmente il risultato dell’analisi sul grafico di borsa.

LA SCALA ARITMETICA DI UN GRAFICO

Ad uguali distanze sull’asse verticale corrispondono uguali variazioni di prezzo.
Es: se un movimento di prezzo si muove tra 10 e 20 allora sarà uguale ad un movimento di prezzo tra 100 e 120.
Ma in realtà il movimento tra 10 e 20 corrisponde al 100% del movimento stesso; mentre tra 100 e 120, il movimento, è solo del 20%.
Infatti, questo tipo di scala, fornisce lo stesso peso all’asse verticale, cioè lo stesso movimento tra 10 e 20 e 100 e 120.
E’ un tipo di scala adatta per analisi di breve termine o per grafici che hanno ristrette oscillazioni di prezzo (come tra 100 e 150).
Ricorda, però, che la scala aritmetica, non si adatta all’analisi di lungo termine, cioè a movimenti molto ampi, di conseguenza, questo comporta dei risultati 
negativi sull’analisi.

LA SCALA LOGARITMICA DI UN GRAFICO 

Ad uguali distanze sull’asse verticale, corrispondono uguali variazioni percentuali.
Es: una distanza tra 10 e 20 è uguale ad una distanza tra 10 e 200: tutti e due hanno il 100% del movimento.
E’ una tipologia di scala che si adatta per l’analisi di lungo termine o per grafici che hanno ampie oscillazioni (come da 10 a 300).
La scala logaritmica si adatta bene anche per l’analisi di breve termine, quindi a movimenti minimi.

Una volta chiarita la differenza tra scala logaritmica ed aritmetica, che è la base per capire come leggere un grafico di borsa, allora e solo allora puoi procedere con lo studio dell’analisi tecnica in sè.
Ma c’è ancora un piccolo passo da fare per poi passare allo studio vero e proprio dei grafici:
Capire quali sono i campi in cui opera l’analisi tecnica.

ECCO I 7 CAMPI DELL’ANALISI TECNICA

1. Analisi grafica: è l’analisi pura del movimento dei prezzi sul grafico.

2. Analisi quantitativa: l’analisi degli indicatori, che sono una rappresentazione sintetica del movimento dei prezzi.

3. Analisi volumetrica: analisi dei volumi, cioè la quantità di scambio giorno per giorno sui mercati finanziari.

4. Analisi di ampiezza: è la partecipazione delle società ad un movimento direzionale del mercato azionario.
Es: se il mercato americano sta salendo, l’analisi di ampiezza mostra se, il mercato stesso, sta salendo con tante società che lo compongono o pure se sta salendo perché sta crescendo il valore di poche società di grande capitalizzazione.

L’analisi di ampiezza è una tipologia di analisi molto importante e che in pochi conoscono, perché è possibile capire se il trend è sano o pure no.
La condizione ideale di un trend che sale è quella di avere tante società che crescono nel mercato che lo compongono e non il contrario, cioè poche azioni di grande valore che salgono.

5. Analisi del sentiment: E’ la percentuale del sentimento degli operatori del mercato, ovverosia se sono bullish (rialzista) o bearish (ribassista).

L’analisi si basa anche sul principio dell’opinione contraria, cioè quando la maggioranza dell’opinione degli operatori è bullish, significa che si è vicini ai massimi del mercato, così viceversa con i bearish.

6. Analisi ciclica: l’analisi che studia il tempo.

7. Analisi del flusso di capitali: serve per vedere come si stanno muovendo i capitali da un mercato all’altro, o se entrano o escono, e dove stanno andando.

Ovviamente l’analista tecnico deve sapere fare tutte queste tipo di analisi, anche se ci sono persone che si specializzano in singole o gruppi di analisi.

 

CORSO COMPLETO DI ANALISI GRAFICA

 

CORSO DI ANALISI GRAFICA

PRIMA DI INIZIARE A FARE TRADING DEVI IMPARARE A LEGGERE CORRETTAMENTE I GRAFICI DI BORSA, PER QUESTO VOGLIO REGALARTI IL CORSO DI ANALISI GRAFICA CHE PUOI TROVARE GRATUITAMENTE ALL'INTERNO DELL'AREA RISERVATA.

Ti auguro buon Trading

Alessandro Moretti

 

Ti è stato utile questo articolo?
Che ne dici se mi lasciassi qui sotto un commento o un like in modo da sapere se i contenuti che pubblico sono di tuo gradimento, oppure condividere l’articolo con i tasti qui in basso, con i tuoi amici e colleghi.
Qui sotto trovi tutti i miei contatti social e se vuoi scrivermi puoi farlo a: info@segnaliditrading.net

 

 

 

Potrebbe Interessarti

 

 


Lascia un commento

Leave a Reply

Your email address will not be published.