Ecco come investire nel mercato azionario in modo professionale

Investire non è come fare la spesa al supermercato

In questo articolo voglio condividere con te il famoso mito che per guadagnare in borsa, e nello specifico fare investimenti azionari, bisogna comprare le società migliori ai prezzi più bassi possibili.

Devi sapere che non esiste ragionamento più sbagliato di questo!

Ecco dunque il motivo per cui la stragrande maggioranza delle persone/investitori perde soldi in borsa.

Comprare azioni non è come aggirarsi tra gli scaffali del supermercato a caccia del prodotto migliore con lo sconto maggiore.

Oggi voglio quindi condividere con te qual è il ragionamento giusto per investire in azioni in modo professionale.

Qual è il ragionamento assolutamente errato che fanno la maggior parte degli investitori non professionisti?

Noi siamo cresciuti con una determinata mentalità, che più o meno è familiare a tutti, ovverosia andare al supermercato per cercare di spendere il meno possibile, di comprare prodotti di qualità cercando però l’offerta e lo sconto migliore, per pagare il tutto il meno possibile.

Ti ho fatto l’esempio del supermercato per dare un esempio immediato e concreto, ma è la stessa mentalità che giustamente nella vita quotidiana si cerca di assumere.

A parità di qualità qual è il prodotto che posso prendere migliore?

E si inizia a fare un paragone tra il determinato prodotto che vogliamo acquistare in relazione alle varie offerte, e/o proposte di vendita al prezzo più vantaggioso, che il venditore ci propone.

Fino a che non arrivi poi a trattare il prezzo con il venditore, come per esempio quando acquisiti una macchina o una casa: c’è quasi sempre una contrattazione del prezzo per arrivare ad un punto di incontro che va bene sia al venditore sia all’acquirente.

 

CASO STUDIO REALE

Ecco come ho gestito un'operazione da 540% attuando la mentalità da investitore e non da supermercato.

SCOPRI DI PIU'Ecco il mio migliore trade

 

 

Cosa voglio dirti con questo esempio?

Che nella vita di tutti i giorni questo atteggiamento mentale è assolutamente giusto, io stesso lo attuo, così come la mia famiglia ma penso sia lo stesso per te giusto?

Ok Ale, ma quindi cosa c’entra con il trading tutto questo??

Non sono impazzito, seguimi nel discorso che capirai. 🙂

Ecco il problema che non ti fa guadagnare in borsa

La stessa mentalità, GIUSTA, che si attua ogni giorno nelle proprie spese, dalle più piccole alle più grandi, quindi, ripeto, cercare la qualità migliore, il prodotto migliore al prezzo più basso possibile…

Viene applicata anche nei mercati azionari e nel trading in generale!!!

In sostanza quando si entra nel mondo degli investimenti, riportiamo la stessa mentalità che si ha al supermercato nei mercati azionari.

Quindi, nel momento in cui si è in procinto di acquistare la prima azione è come se si iniziasse a vedere il mercato azionario come un grande scaffale.

Cercando quindi l’azione di maggiore qualità al prezzo più basso, o come sento dire “l’azione migliore che sta’ a sconto”.

E la maggior parte degli investitori pensa di fare l’affare della vita comprando azioni al prezzo più basso possibile.

Non sapendo che questo non è investire da professionisti ma è la mentalità giusta solo nella vita quotidiana.

Il mercato finanziario NON è il supermercato sotto casa tua!

Tu non compri un’azione con l’obiettivo di consumarla e quindi di soddisfare un tuo bisogno.

Ma, tu compri un’azione con l’obiettivo di rivenderla per ricavarci un potenziale profitto in un determinato periodo di tempo.

Al supermercato la confezione di latte, la compri con lo sconto con l’obiettivo di consumarla non per rivenderla e ricavare quindi una plus valenza.

Attenzione che questa non è una critica nei tuoi confronti, ti sto semplicemente mostrando l’atteggiamento mentale che il 90% degli investitori non professionisti tende a fare sistematicamente.

Per farti capire ancora meglio di faccio un esempio du 2 titoli (i valori di quotazione che ti indico NON sono reali, ma sono valori a caso per semplificare il più possibile):

Vedi, per esempio, le azioni Fiat che 6 mesi fa quotavano 50, poi passano a 60, poi a 70, poi a 80, 90 ed infine a 100.

Cosa pensi?

Cavolo sono troppo care adesso perché quotano 100 ed è un prezzo troppo alto, quindi non le compro.

Poi vedi le azioni Tiscali:

Noti che 20 anni fa quotavano 100, poi sono scese a 80, poi a 60, poi a 30, e oggi le vedi a 1.

Adesso, cosa pensi?

Questo si che è un ottimo affare, costano solo 1 allora le compro subito e faccio l’affare della vita perché se poi tornano a 100 faccio sicuramente un mucchio di soldi.

Ma…

Ti faccio solo pensare ad una cosa:

Pensa a quei investitori che anni fa hanno comprato le azioni Tiscali quando quotavano 50 perché avevano la mentalità da supermercato.

E guarda oggi il titolo com’è messo.

Lascio a te trarre le tue conclusioni.

Qual è il giusto ragionamento per investire nel mercato azionario?

Quando compri un’azione devi ragionare con lo scopo/obiettivo di rivenderla per trarre un profitto futuro.

Nel mercato azionario quando i prezzi stanno scendendo significa che il mercato stesso NON sta premiando quell’azione, quella società specifica.

O meglio, il mercato non è disposto a pagare a prezzi superiore quell’azione.

Quando il mercato scende significa che ci sono i venditori in scena e che pur di liberarsi di quelle azioni che hanno in portafoglio, accettano di venderle a prezzi sempre più bassi.

Dall’altra parte ci sono pochissimi compratori disposti a comprarle.

Quando compri un’azione tu stai comprando una società che è un’entità che è creata con lo scopo di fare utili per pagare gli investitori e per far crescere il proprio business.

Quindi se le quotazioni di una società iniziano a scendere, evidentemente quella società ha dei problemi alle spalle, come appunto l’assenza di produzione di utili, oppure difficoltà nel business o indebitamento e quant’altro.

 

GRUPPO FACEBOOK

Vieni a trovarmi nel gruppo Facebook "Professione Trading" dove troverai: analisi titoli azionari, lezioni di trading e strategia.

Oltre a tanti appassionati di mercati finanziari come Te.

ACCEDI ORA A Professione Trading

 

Cosa non fanno gli investitori?

Paradossalmente gli investitori non fanno l’unica cosa che dovrebbero fare: comprare azioni di società che stanno crescendo, che producono utili, che aumentano il loro fatturato.

Ma soprattutto non comprano società SANE.

Perché non le comprano?

Perché per esempio, le azioni Fiat sono ai massimi storici, su livelli che non c’erano mai stati, e l’investitore normale vede le azioni Fiat così alte, o come la pensa lui, così care e quindi non le compra.

L’investitore invece che ha acquistato le azioni Fiat a 50 (valore preso come esempio NON reale), poi a 60 e adesso a 100, è vero che le ha pagate care (50) ma è anche vero che ha in portafoglio una società in crescita, che continua a produrre utili e dove ci sono compratori disposti a pagarle a prezzi sempre più alti in funzione del valore intrinseco della società che produce utili.

Ricorda che se i prezzi salgono significa che ci sono tanti compratori disposti a pagare e nel contempo ci sono pochi venditori.

Questo perché occorre guardare la società dal lato utili e qualità del prodotto., ma soprattutto la qualità della società, se è sana in crescita o meno.

Come ragiona la massa

La massa quando vede i prezzi di un’azione sui massimi storici non compra, perché vede le azioni troppo care, non vantaggiose e quindi preferisci comprarle a prezzi più bassi.

Dov’è l’errore?

Comprare mentre i prezzi scendono.

Incrementare le posizioni di acquisto a prezzi sempre più bassi.

Fino a che vedono che le quotazioni non tornano più ai prezzi di acquisto e allora si spaventano perché vedono il loro capitale diminuire, quindi?

Quindi vendono sempre di più perché presi dal panico, facendo scendere il titolo ancora di più.

Cosa devi fare tu per differenziarti dalla massa?

Comprare quando i prezzi salgono con l’obiettivo di vendere a prezzi ancora più alti.

Lo so cosa stai pensando “Eh grazie Alessà ti sembra semplice vero?"

E’ ovvio che non è sempre così facile se no tutti saremmo Warren Buffett.

Così come è ovvio che capitano delle operazioni dove il prezzo anziché di continuare a salire, iniziano a scendere.

E’ normale, fa parte del business, del mondo degli investimenti.

Ma qual è quell’elemento che ti salva il tuo portafoglio?

Quello che dico sempre e che metto in pratica ogni giorno da 10 anni: il MONEY MANAGEMENT e la visione a lungo termine sulla base della società sana che hai in portafoglio.

Ti auguro buon Trading

Alessandro Moretti

 

QUAL E' IL TUO MODO DI FARE TRADING?

Mi farebbe piacere se mi scrivessi qui sotto nei commenti qual è il tuo modo di fare trading nel mercato azionario, o trading in modo generale.

Se questo articolo ti è stato utile che ne dici di condividerlo con i tuoi amici e colleghi appassionati di trading come te? :

Per me sarebbe veramente il più bel gesto da parte tua 🙂

 


Lascia un commento

    2 replies to "Come investire nel mercato azionario?"

    • Francesco

      Il tuo ragionamento nn fa una piega Ale, bisogna distinguersi dalla mentalità sconto se vogliamo fare la differenza. Grazie dei preziosi consigli

      • Master Trader

        Grazie a te Francesco

Leave a Reply

Your email address will not be published.