Come diventare trader?

Prima di andare a rispondere a questa imponente domanda voglio rivelarti che:
Fare il trader è il lavoro più bello del mondo.

Ti ho visto che hai appena fatto una smorfia di disapprovazione!

Non lo dico perchè io faccio il trader da oltre 10 anni, ma perchè è veramente così.

L’attività di trading online ti da una libertà che nessun altro lavoro è in grado di darti, ma non parlo solo di libertà economica, il mio discorso va oltre il mero denaro.
Per libertà intendo la libertà personale che ogni essere umano dovrebbe avere: libertà di lavorare dove e quando vuoi.

La mia libertà personale l’ho trovata nel momento in cui ho imparato seriamente a fare trading online.

Sono sicuro che là fuori ti avranno illuso con mille strategie di marketing per iniziare a guadagnare con il trading online senza che tu sappia fare nulla, senza che tu conosca le basi del trading online, ma semplicemente ti hanno illuso che avresti iniziato a fare trading con qualche libricino o formula magica spacciata come il santo Graal.

Beh, sappi che non è così!

COSA VUOL DIRE FARE IL TRADER?

Fare il trader significa aver studiato ogni dettaglio dei mercati finanziari, aver ispezionato ogni meandro dei grafici, ma soprattutto aver passato ore ed ore davanti ai grafici e capire l'essenza di ogni strumento finanziario che il mercato offre.

Ed arrivare a questo livello c'è un'unica strada: LO STUDIO! Niente scorciatoie, niente formule magiche, niente di niente di pura illusione.
Ecco perchè ogni giorno dedico anima e corpo a scrivere questi articoli rendendoli il più ricchi possibili di contenuti completamente gratuiti.
Voglio evitare che tu spenda migliaia di euro in formazione.... che non vale i soldi che hai speso. Tutto ciò che leggi nel mio sito sono esattamente le stesse conoscenze che io ho appresso in anni di studi per poter imparare a fare trading online seriamente.

Prendimi per pazzo, ma voglio condividere con te il mio sapere tecnico sul mondo del trading.

Bene, ora è arrivato il momento di iniziare a capire seriamente cosa vuole dire diventare un trader, cosa vuol dire essere un trader e soprattutto:

"Come diavolo si inizia a fare trading seriamente?"


Scrivere questi articoli richiedono da parte mia tanto lavoro ed impegno (che ogni giorno faccio con estrema gioia per te), che ne dici se in cambio della mia formazione condividi questo articolo con i tuoi amici o colleghi, oppure mi fai sapere se ti piace con un "tanto e desiderato" like? 🙂

 


L'ATTIVITA' DI TRADING

Voglio, prima di tutto, spiegarti brevemente come fare il trader o meglio come diventare un trader, ovvero quali sono le attività di trading e quali sono le operazioni che un trader o analista deve svolgere durante il proprio lavoro:

PASSO N.1: L'ANALISI DI MERCATO

In questo primo step ti spiego esattamente come diamine si fa ad iniziare a fare trading.
Che poi detto in confidenza tra noi è la stessa identica domanda che mi ha tormentato sin da subito all'inizio della mia carriera!

La prima parte consiste nell'effettuare la cosiddetta analisi del mercato, quindi per prima cosa devi avvalerti fondamentalmente dei seguenti strumenti:

  1. L'analisi tecnica
  2. L'analisi fondamentale o ciclica

Questi 2 tipi di analisi ti aiuteranno a capire cosa sta succedendo nel mercato, perchè i mercati si stanno muovendo in quella specifica direzione, perchè un titolo rimane fermo e molti altri "perchè".

Molti traders utilizzano un mix di tali analisi.

Dopo di che si deve definire la direzione del mercato, ovvero determinare se lo stesso è long, short o laterale, concludendo pertanto la prima parte di analisi.
In pratica devi fare quella che in gerco si chiama analisi di breve, medio e lungo termine, per capire l'impostazione che quello specifico strumento finanziario ha assunto o assumerà nel futuro.

A PROPOSITO DI ANALISI TECNICA

CORSO COMPLETO DI ANALISI TECNICA

PER DIVENTARE UN TRADER PROFESSIONISTA DEVI ASSOLUTAMENTE CONOSCERE L'ANALISI TECNICA. PER QUESTO HO CREATO UN CORSO DI ANALISI TECNICA DI BEN 22 VIDEO COMPLETAMENTE GRATIS CHE TROVI ALL'INTERNO DELL'AREA RISERVATA DEL SITO.

 

PASSO N.2: I LIVELLI OPERATIVI

La seconda parte consiste nella definizione dei livelli operativi, ovvero devi identificare:

  1. Il livello di ingresso nel mercato
  2. Il target o livello di profitto potenziale
  3. Lo stop loss dove andiamo a chiudere l'operazione con una perdita potenziale
  4. Valutare il rapporto rischio/rendimento

Ovverosia devi capire se l'operazione nel suo complesso, presenta un rapporto rischio/rendimento adeguato, nello specifico tale rapporto solitamente deve essere inferiore o al limite uguale ad 1:2.

Ma cosa vuol dire un rapporto rischio rendimento uguale ad 1:2?

Per ogni euro rischiato, se ne dovrebbero guadagnare almeno 2, cosi da stabilire quanto è il tuo profitto e quanto è il tuo rischio per ogni euro investito.

PASSO N.3: MONEY MANAGEMENT

La fase finale dell'attività è quella della gestione del money managementcioè la gestione del capitale.
Questa è una fase di VITALE importanza se vuoi veramente diventare trader professionista, pertanto devi definire quanto devi investire nella singola operazione in base alla distanza tra il livello di ingresso il target e lo stop loss, al fine di proteggere l'intero capitale.

PASSO N.4: L'ESECUZIONE

Infine ci sono gli ultimi 3 passi da seguire di:

  1. Esecuzione dell'ordine in piattaforma
  2. Il monitoraggio dell'operazione
  3. La gestione delle emozioni

Ora, giunto a questo livello, non ti resta che aspettare che il mercato faccia il suo corso, raggiungendo o il livello di stop loss o di target. Non è finita qui perchè sicuramente una volta impostata l'operazione avrai a che fare con il peggior nemico della tua intera esistenza:

LA TUA MENTE!

Ricordati che la Tua Mente, Mente sempre 🙂

Qui in questa precisa fase di monitoraggio dell'operazione dovrai ASSOLUTAMENTE trasformarti in un ROBOT:

FREDDO

IRREMOVIBILE

IMPASSIBILE

ZERO EMOZIONI!

Lascia fare al mercato il suo fisiologico corso: hai fatto una corretta analisi del titolo, hai attuato a pieno la tua strategia, hai protetto la tua operazione, il tuo lavoro finisce qui: osserva e prendi atto che i mercati vanno dove vogliono loro.
Monitora l'operazione senza emozioni e osserva con razionalità estrema.

Questo è esattamente l'atteggiamento professionale per diventare un trader con la "T" maiuscola ed essere profittevole nel medio/lungo termine, senza rischiare di bruciare il tuo capitale per colpa della tua emotività.

Prima di lasciarci voglio farti un secondo regalo 🙂

CORSO DI PSICOLOGIA DEL TRADING

LA PARTE PIU' DIFFICILE DA AFFRONTARE NEL TRADING E' LA PSICOLOGIA, IL SAPER GESTIRE LE TUE EMOZIONI QUANDO SEI A MERCATO. PER QUESTO HO CREATO UN CORSO AD HOC PER TE PER INSEGNARTI A GESTIRE LA TUA PARTE PSICOLOGICA/EMOTIVA SUL TRADING.

 

 

RIMANIAMO IN CONTATTO TI E' STATO DI AIUTO QUESTO ARTICOLO?

Mi farebbe piacere se mi lasciassi qui sotto un commento o un like in modo da sapere se i contenuti che pubblico sono di tuo gradimento, oppure condividere l'articolo con i tasti qui in basso, con i tuoi amici e colleghi.
Qui sotto trovi tutti i miei contatti social e se vuoi scrivermi puoi farlo a: info@segnaliditrading.net

Ti auguro buon trading.

Alessandro Moretti

 

 


Lascia un commento

    2 replies to "Come Diventare Trader: Ecco i 4 Passi Da Fare"

    • Andrea

      Sei un grande!!!!

      • Master Trader

        grazie Andrea 😉

Leave a Reply

Your email address will not be published.