Che tipo di trader sei?

Oggi voglio portarti ad un importante livello di consapevolezza sulla tua formazione da trader, per cui ti chiedo: “Che Tipo Di Trader Sei Adesso?

Attenzione perchè non è una domanda così stupida e banale come sembra, perchè se scavi nel profondo ed affronti la tua realtà in maniera sincera, puoi scoprire la tipologia di trader che sei adesso, cosa devi migliorare, che tipo di trading vuoi fare e soprattutto che obiettivi hai, nel trading, nel medio e lungo termine?

Il breve termine?

Ma, se vuoi costruire qualcosa di serio per il tuo futuro non puoi soffermarti ad ipotetici guadagni costanti ogni giorno, non credi? 🙂

Quindi, prima di partire, rispondimi nei commenti qui sotto a questa domanda:

Tu, a che livello di trading sei?

Molto spesso nei miei articoli ti ho parlato che il trading è un’attività veramente molto difficile.

Pensa che solo meno del 10% di tutti i trader del mondo riesce ad essere profittevole nel lungo termine.

Esistono ben 4 macro categorie di tipi di trader che a loro volta generano 4 grandi livelli di trading.

Livello 1: Il trader improvvisato

Il trader improvvisato è il classico trader (vabbè diciamo “trader” perchè in questo livello si è tutto tranne che vero trader)  che compra perché i prezzi sono scesi tanto e ci investe tutto il suo capitale.

Perchè fa così?

Semplice: perché vuole guadagnare tanto e subito e, chiaramente, non sa che ben presto diventerà carne da macello per tori e orsi.

Insomma è il classico fantomatico trader che ha letto 2 libricini che danno in regalo broker in ottime campagne marketing illusorie, dove gli viene fatto credere che 1 click qua e 1 click là ed il gioco è fatto: milioni a palate senza fare nulla.

Livello 2: Il trader principiante

Il trader principiante è colui che ha una strategia operativa, quindi sa quando comprare e quando vendere ma non riesce a gestire bene il suo capitale e il suo rischio.

Quindi, cosa succede?

Che riesce a fare tanti piccoli guadagni, ma durante l’anno ha quei 2-3-4 trade negativi dove perde un mucchio di soldi che lo fanno ritornare al punto di partenza.

Ecco perchè continuo a dire che per definirsi un vero trader occorre avere un ottimo money management e sapere esattamente quanto stai rischiando in ogni singolo momento.

Appunto per non ritrovarsi fermi a questo tipo di trader.

Livello 3: Il trader esperto

Cominciamo ad avvicinarci ai veri trader, ossia quella tipologia di trader che sono ad un livello superiore e che riescono a guadagnare nel lungo temine o, comunque, a non perdere il proprio capitale.

In questa categoria rientrano tutti quei tipi di trader che hanno una strategia operativa.

Ovverosia sanno quando comprare e quando vendere.

Hanno una gestione del rischio e del capitale corretta, per cui sanno quanto possono rischiare e riescono ad ottenere dei guadagni nel medio e lungo termine.

Ma hanno un difetto.

Che difetto hanno secondo te?

Prova ad immaginare….

 

 

L'hai individuato il difetto, vero?

Beh, il difetto più importante è la loro psicologia.

Hanno tutto: strategia e gestione del rischio ma sono ancora dannatamente in balia delle loro emozioni e della loro avidità.

Per cui per paura di perdere i guadagni fatti, magari chiudono prima un'operazione o ne aprono altre che non dovrebbero solo per il fatto di non farsi perdere l'opportunità.

Le opportunità nel trading ci sono sempre, non smettono mai 🙂

Devi solo essere in grado di sapere aspettare il momento giusto in accordo con il tuo money management.

Livello 4: Il Trader professionista

I trader professionisti sono quelli che hanno e conoscono una strategia operativa (quindi sanno quando comprare e quando vendere, hanno delle regole precise di gestione del rischio e del capitale che gli permettono di guadagnare di più di quello che perdono) e NON sanno che cosa siano le emozioni.

Sono freddi, distaccati, sono praticamente dei robot.

Operano in assenza di emozioni, niente li spaventano: quando incassano grandi vincite non esultano come allo stadio e quando incassano una perdita non si strappano i capelli dalla disperazione e non sbattono la testa contro il muro.

Anche perchè farebbe parecchio male e i soldi persi non tornerebbero indietro 🙂

Rimangono IMPASSIBILI.

Ma soprattutto hanno un'estrema capacità di aspettare il momento giusto.

La pazienza è una delle loro armi principali.

I trader che rientrano in questo livello si contano davvero sulle dita di una mano.

Quindi ti rifaccio la domanda iniziale:

TU, CHE TIPO DI TRADER SEI?

Mi farebbe piacere se mi lasciassi qui sotto un commento o un like in modo da sapere se i contenuti che pubblico sono di tuo gradimento, oppure condividere l'articolo con i tasti qui in basso, con i tuoi amici e colleghi.

Qui sotto trovi tutti i miei contatti social e se vuoi scrivermi puoi farlo a: info@segnaliditrading.net

Ti auguro Buon Trading Serio

Alessandro Moretti

 

 

 

 


Lascia un commento

Leave a Reply

Your email address will not be published.