Numero Verde 800 14 04 04 Lun-Ven 9-19

Analisi dei mercati finanziari

Home»Articoli»Analisi dei mercati finanziari
come fare l'analisi tecnica

In questo articolo vedremo un modo di fare analisi sui mercati finanziari.

Il trading online può sicuramente darti la libertà finanziaria tanto desiderata a patto che eviti almeno il primo fondamentale errore;

quello che trasforma tutti i trade da potenziali guadagni in sicure perdite: aprire posizioni senza una strategia.

Quando analizzi i mercati e fai trading, il primo passo da individuare è dove mettere lo stop loss.

Se ciò non fosse possibile significa che stai facendo scorrettamente l’analisi dei mercati e statisticamente ti trovi a partire svantaggiato.

Quando faccio trading non parto mai svantaggiato perché il mio metodo contempla un’attenta e approfondita analisi dei mercati finanziari.

L’osservazione dei movimenti del prezzo e l’impostazione di stop loss e take profit su livelli chiave.

Vediamo in concreto cosa faccio esattamente.

Analisi dei mercati finanziari: tecnica replicabile.

Per prima cosa voglio mostrarti come faccio a selezionare un titolo.

Ci sono migliaia e migliaia di titoli in borsa.

Nel mio lavoro da analista devo eseguire l’analisi dei mercati  tutte le settimane.

Ormai è un lavoro ben avviato e per facilitarmi il compito ho tutte le mie liste coi livelli e gli allarmi che  suonano in automatico una volta raggiunti.

Immaginiamo però che sia il mio primo giorno, come potrebbe essere il tuo, e che decida dunque di sedermi oggi e fare da zero l’analisi dei mercati finanziari.

Per prima cosa, chi  fa trading  ha bisogno di titoli con volatilità, titoli che si muovono.

Io personalmente  lavoro sui breakout, sulle rotture.

Una rottura per essere valida deve essere avvenire con forza, dunque ho bisogno di volatilità 

Ho bisogno di movimenti ampi, quindi la prima cosa da andare a cercare sono quei titoli che si stanno muovendo.

Una volta trovato un titolo che ha fatto una bella rottura il secondo passo è analizzare il trend di lungo periodo.

Possiamo partire da un grafico mensile per poi scalare la settimanale ed infine al grafico giornaliero.

Questo per avere subito a colpo d’occhio quale può essere il trend di lungo periodo ( mensile) il trend di medio (settimanale) ed il trend di breve (giornaliero) su cui andare a cercare i nostri livelli d’entrata e di stop loss.

Sul grafico mensile possiamo notare, in questo caso, come il trend sia in fase laterale.

Trend laterale confermato poi anche dal grafico settimanale.

Spostandosi poi sul grafico giornaliero vediamo come il titolo abbia rotto con forza l’area in questione.

Forza che vedete confermata non solo dalla conformazione della candela, ma anche dall’aumento dei volumi in basso nel grafico.

Come abbiamo detto all’inizio la prima mossa da fare quando analizziamo il mercato e troviamo un titolo su cui fare trading è determinare il nostro stop-loss.

In questo caso possiamo metterlo proprio sotto il minimo importante precedente alla rottura.

Una volta individuato il nostro stop loss e quindi la massima perdita dobbiamo calcolare i possibili target della nostra operazione.

Per farlo usiamo le resistenze importanti pregresse, nel caso del nostro titolo in questione però ci troviamo sui massimi storici.

Quando ci troviamo in queste situazioni , dove non c’è un precedente livello importante che può fungere da target possiamo utilizzare i ritracciamenti di Fibonacci andando a prendere come riferimento l’ultima gamba rialzista prima della correzione.

 

Nelle vostre operazioni di trading come  già spiegato in altri articoli è sempre consigliato avere minimo un rischio rendimento di 2:1, in questo caso dunque rispetta in pieno la strategia e possiamo decidere di fare l’operazione.

Quando fai l’analisi dei mercati finanziari ricordati dunque di procedere per gradi e di avere bene in mente quale sia la tua strategia.

In questo modo eviterai di essere in balia degli eventi, ed avrai sempre il controllo sui tuoi soldi e sulle tue operazioni.

E tu, come esegui l’analisi dei mercati?

Fammelo sapere qui nei commenti

[

Accedi ora alla Libreria Del Trader: Una libreria ricca di contenuti in continuo aggiornamento per migliorare da subito il tuo trading

Davide Cassaghi.

0Commenti

    Lascia un commento